Parla l'uomo che ha trovato un ordigno bellico e lo ha raccolto

"Che paura quando ho scoperto di avere in mano una bomba"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06-01-2017 alle ore 09:06:39.
"Che paura quando ho scoperto di avere in mano una bomba" 2
"Che paura quando ho scoperto di avere in mano una bomba" 2

«Sono stato incosciente a prenderla in mano, ma non immaginavo di aver trovato una bomba». A parlare è Daniele Revelchione, il 48enne biellese che domenica mattina ha involontariamente individuato un residuato bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale.

«Stavo facendo una passeggiata con la mia amica Luisa - racconta -, è stata lei a notarla. Per poco non la pestava. Ci ha subito incuriositi per l’aspetto insolito. Poi ho iniziato a pulirla con dell’acqua per poter leggere cosa ci fosse scritto. Su un’estremità, infatti, erano incise le parole “società romana” e una sigla. A quel punto ho chiesto a Luisa di provare a dare un’occhiata su Google per capire di cosa si trattasse...». La scoperta è stata sbalorditiva: «L’ho vista sbiancare all’improvviso - continua Revelchione -. Poi, sillabando lentamente le parole, mi ha detto “mettila giù, con estrema delicatezza”. In quel momento ho avuto paura, ho pensato “non è scoppiata fino ad ora, speriamo non esploda proprio adesso”». Una volta poggiata a terra la bomba, i due biellesi hanno immediatamente composto il 112.

«Siamo stati contattati dal maresciallo dei carabinieri di Mongrando - continua Revelchione -. Ci ha detto di non muoverci, di aspettarlo lungo la strada. E’ arrivato in tempo zero ed è stato molto professionale nella gestione della situazione». Scampato il pericolo, Revelchione ha raccontato la disavventura anche su Facebook, dove, facendo tesoro della propria esperienza - fortunatamente finita bene - ha lanciato un appello affinché nessuno si comporti incautamente come lui. Chiunque trovi un oggetto sospetto, non deve toccarlo per nessuna ragione. «Trulli, trulli, mentre si passeggiava cercando di smaltire il cenone - ha scritto sul social network -, ci imbattiamo in questo oggetto. La curiosità è stata la prima cosa (sbagliata) che ha fatto scattare l’incoscienza di toccarla, girarla e insomma maneggiarla senza tanta cura. Tutto è andato bene, ma la fortuna non è sempre con noi... Quindi il nostro consiglio è di fare sempre estrema attenzione. Non oso immaginare cosa sarebbe successo se l'avessimo presa a calci o lanciata per gioco...».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

  • Fabbriche aperte nel Biellese

    05-10-2017
    Affermare l’immagine del Piemonte come luogo della manifattura intelligente, dell’innovazione industriale e del saper fare è l’obiettivo...
  • Sabato via Italia si tinge di rosa

    05-10-2017
    Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, della Proloco di Biella, di Ascom e Confesercenti sabato 7 ottobre via Italia, sarà...
  • Oggi comincia la grande festa del Rione Riva

    05-10-2017
    Il prossimo fine settimana il rione Riva sarà in festa con una serie di appuntamenti per celebrare il patrono San Cassiano. Gli eventi sono organizzati...

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 13-09-2017
Sorpreso in auto con droga, non aveva patente, assicurazione e revisione 3 Sorpreso alla guida di un'autovettura in possesso di un piccolo quantitativo di droga, a seguito degli accertamenti da parte degli agenti della Questura...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia