"Carissimo Egidio, ti dobbiamo molto, tutti"

Jolanda Recchia Garrapa ricorda Egidio Archero, recentemente scomparso in un tragico incidente

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22-10-2015 alle ore 16:34:51.
"Carissimo Egidio, ti dobbiamo molto, tutti" 3
"Carissimo Egidio, ti dobbiamo molto, tutti" 3

Riceviamo e pubblichiamo un contributo di Jolanda Recchia Garrapa in memoria di Egidio Archero, recentemente scomparso, che in passato insegno anche nel Basso Biellese.

Egidio carissimo,

sei stato un amico fraterno, sensibile e delicato, un uomo onesto, leale, mite, un’anima bella, pulita, e per me un perfetto compagno di viaggio nel mondo della scuola.

Fra noi c’è sempre stata un’armonia d’intenti con un forte desiderio di contribuire nel nostro piccolo a rendere vivibile, pacifica,ricca di senso del dovere, perfino gioiosa la nostra piccola realtà scolastica. E c’è sempre stato un grande, reciproco rispetto, unito ad una stima profonda.

Ti ho seguito nella tua vita, nei momenti belli e brutti, con cuore di mamma e tu mi hai sempre corrisposto da figlio-amico.

Quante cose, quanti pensieri ci siamo scambiati in tutti questi anni, quante ansie ci siamo confidate, in quanti eventi ci siamo sostenuti con la gioia pura dell’amicizia e della fiducia!

La famiglia, gli affetti occupavano il primo posto nella tua scala di valori: per mamma e papà sei stato un figlio dolcissimo, per tua sorella un alter ego splendido, per la tua Nicoletta un tesoro di marito premuroso e fedele, per la tua Francesca un padre meraviglioso, per noi un amico sempre presente. Poi è venuto il tuo impegno per l’Associazione Diabetici che ha assorbito tutte le tue energie.

E ora non ci sei più! Un tragico incidente ti ha spazzato dalla scena di questo mondo, mentre eri via per uno dei tanti impegni dell’Associazione.

Ma, prima di andartene per sempre, hai compiuto l’ultimo, eroico gesto di solidarietà: la donazione degli organi!

Ti dobbiamo molto tutti, Egidio, per le grandi lezioni di vita che ci hai dato con incredibile semplicità e molto spesso nel nascondimento, perchè avevi il dono di saper arrivare al cuore di ognuno, specie a quello dei più umili, pur facendo parte di una élite culturale, politica, di impegno civile, in qualità di docente, di sindaco, di consigliere, di assessore, di politico,di responsabile provinciale e poi di Presidente nazionale della FAND.

Tante volte hai dato prova di essere un figlio degno della tua terra, abituato al sacrificio e alla dedizione nel silenzio, senza vanagloria, senza superbia, senza secondi fini, sempre discreto, sempre attento a non approfittarti, pur se involontariamente, di niente,anzi, donando agli altri, sacrificando la tua vita, il tuo tempo, le tue passioni, senza pretendere nulla in cambio.

Non sarà facile continuare il cammino senza di te, ma, prendendoti ad esempio, ce la metteremo tutta perchè il dolore si tramuti in energia positiva utile ad aiutare il prossimo.

Sono fiera e felice di esserti stata amica e neanche la morte potrà togliermi questa gioia, ma provo tanta angoscia, pur se il dolore che mi scava l’anima mi lascia un non so che deposito d’incantata dolcezza...

Ciao, Egidio! Voglio ricordarti col tuo sorriso.

Jolanda Recchia Garrapa

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia