SI è chiusa il 31 ottobre

Campagna Nastro Rosa: «Risultati eccellenti»

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15-11-2013 alle ore 12:06:46.
campagna-nastro-rosa-risultati-eccellenti-560fa85fa45d43.jpg
La chiesa di Santa Maria Assunta, a Cossato, illuminata di rosa nell'ambito della campagna

È terminata il 31 ottobre la XXI Edizione della Campagna Nastro Rosa, dedicata alla prevenzione del tumore al seno e promossa dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori ed Estée Lauder Companies.

L’obiettivo che si prefigge questa campagna è di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce del cancro al seno, un tumore che colpisce più di 47 mila donne l’anno. Lilt Biella, per l’edizione del 2013, ha proposto alla popolazione biellese numerose iniziative, volte ad informare tutte le donne sugli stili di vita corretti da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare.

Molte sono state le novità introdotte quest’anno: in previsione dell’apertura di Spazio Lilt, il nuovo centro oncologico multifunzionale, l’associazione ha promosso interessanti iniziative anche per raccogliere fondi destinati all’ambulatorio senologico del prossimo Centro, nel quale le visite senologiche si affiancheranno alle indagini strumentali.

Di seguito, le iniziative e i risultati ottenuti, divulgati da Lilt Biella:

  • Illuminazione in rosa di monumenti e opere pubbliche dei Comuni Biellesi (quarto anno consecutivo): 80 comuni della Provincia hanno scelto di illuminare un proprio monumento “in rosa”. Questo risultato ci ha permesso di diventare la provincia più “in rosa” di tutta Italia; mancano solo  2 Comuni per raggiungere l’obiettivo del 100%.
  • Potenziamento visite senologiche: in un solo mese sono arrivate circa 150 richieste; le visite si sono svolte non solo presso la sede di LILT Biella, ma anche su Unità Mobile, posizionata nei pressi del centro commerciale Gli Orsi e  della Coop di Trivero.
  • Resto solidale: sono 43 le farmacie del Biellese che hanno aderito alla Campagna accettando materiale informativo; 30 di queste hanno anche promosso l’iniziativa del resto solidale, permettendo ai clienti di lasciare un’offerta a piacere dopo aver effettuato un acquisto.
  • Menu in rosa: 6 ristoratori hanno partecipato alla Campagna proponendo un delizioso e sano menu (pranzo, cena o aperitivo); alcuni si sono avvalsi delle ricette elaborate dalla dietista di LILT Biella. Alcuni bar hanno proposto la “colazione in rosa”.
  • Concorso vetrine in rosa: 19 attività biellesi si sono messe in gioco attraverso l’allestimento di una vetrina “in rosa” creata appositamente per la sensibilizzazione al tema della prevenzione di quello che è il tumore più diffuso nel sesso femminile.  Con il supporto di materiale informativo fornito da LILT Biella e dando ampio spazio alla creatività personale il loro lavoro è stato eccellente.
  • Bracciali in macramé di Cruciani: rappresentano la vera novità di quest’anno, i bracciali Cruciani, personalizzati per LILT Biella, in tre diversi colori (rosso, chanel e grigio). La distribuzione è stata fatta in ben 43 attività commerciali, molte delle quali appartenenti alla categoria di estetiste e parrucchiere.
  • Collaborazione con gli Orsi di Biella e Nova Coop: grazie a questa collaborazione, LILT Biella ha promosso in maniera importante la Campagna Nastro Rosa, in particolare, è stato distribuito materiale informativo in 60 negozi del centro commerciale; 22 di questi hanno proposto i bracciali Cruciani ai clienti. Inoltre, tutti i dipendenti Coop e molti dipendenti dei negozi hanno indossato, per tutto il mese, le coccardine rosa, simbolo della Campagna.
  • Diretta Radio City: Radio City ha condotto una diretta di quattro ore presso il centro commerciale Gli Orsi, effettuando anche collegamenti con le Sezioni LILT di Vercelli e Novara.
  • Temporary outlet solidale: realizzato in collaborazione con Near, il negozio temporaneo è rimasto per soli 3 giorni, ma ha avuto un grandissimo successo, permettendo di raccogliere 1403,14 euro destinati alla realizzazione dell’ambulatorio senologico di Spazio LILT.
  • Castagnata solidale al Circolo Tennis di Biella: in occasione delle semifinali maschili del torneo Open Double AR, LILT Biella è stata presente con i bellissimi bracciali Cruciani e ha ricevuto un sostegno economico grazie alla castagnata solidale, realizzata con il supporto di Conad e del Gruppo Alpini di Biella.
  • Up Mobile Solidale Banca Sella: un’iniziativa che sfrutta la tecnologia per fare del bene. Banca Sella ha realizzato l’applicazione Up Mobile che dà la possibilità di effettuare una donazione direttamente tramite il proprio telefono cellulare (è sufficiente inquadrare il Qr Code, senza dover tirar fuori il portafogli) e ricevere così uno dei famosi braccialetti Cruciani, personalizzati appositamente per LILT Biella.
Tags: Redazione

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia