Cinque pugili biellesi sul ring di Borgosesia

Boxing Club sempre presente

I prossimi impegni che vedranno di scena la Boxing Club Biella sono ora in programma a Varallo e a Biella, il 27 di giugno al centro commerciale Gli Orsi.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 18-05-2015 alle ore 00:00:00.
boxing-club-sempre-presente-560fed81d592a3.jpg
Boxing Club sempre presente

Un altro week-end di pugilato quello appena trascorso per la Boxing Club Biella. Insieme alle società “amiche” di Vercelli e Borgosesia, il sodalizio della palestra Fitness Club di Ponderano sta continuando - con grandi risultati peraltro - a portare avanti questo progetto di collaborazione nel quale ogni società legata all’altra si aiuta sia a livello economico e sia di gestione degli incontri per far combattere sempre di più i propri pugili e dare, a chi ha la volontà, la possibilità di ottenere i salti di categoria necessari per ambire a svolgere combattimenti senza caschetto e anche a livello professionistico.

La Boxing Club Biella era quindi presente proprio a Borgosesia con cinque pugili. Il primo a salire sul ring è stato il più giovane in assoluto: vale a dire il 13enne Alessio Vergnano, reduce dai Campionati Schoolboys. Vergnano ha saputo dar vita a un match a senso unico, forte del maggior allungo ha contenuto gli attacchi del rivale toscano replicando a ogni azione e ottenendo così punti utili per la vittoria. Successivamente è toccato al peso medio Corrarello, ancora in difficoltà sul quadrato. I colpi isolati hanno prodotto qualche risultato sull’avversario, troppo poco però per ottenere quel successo che è così andata al più continuo avversario marchigiano.

Un match dal risultato un po’ contrastato è stato il “derby” tra Raithel di Borgoseia e il biellese Jacopo Torta. Il confronto ha dato vita a un vero incontro con colpi potenti da ambo le parti e interessanti schivate e rientri. Con un po’ più di birra in corpo, Torta ha spinto nell’ultima ripresa, conquistando almeno la parità, ma il verdetto dei giudici ha premiato lo stesso Raithel, interrompendo così il filotto di successo, fermatosi a quattro. Ancora una sconfitta per l’ucraino, ma residente a Torino, Oleh Kuschirof, che ha affrontato un pigile marchigiano di origine africana. Lasciate malamente le prime due riprese, Kuschirof si è aggiudicato la terza, troppo tardi ribaltare il verdetto. Ultimo incontro per i portacolori biellesi è stato quello che ha visto Fabio Apolliani, 17 anni appena ma già una trentina di match all’attivo, pareggiare contro il marocchino Mattia Demi (esperto atleta con 40 combattimenti alle spalle), con i giudici che hanno premiato da una parte la tecnica e la qualità pugilistica e dall’altra la velocità e l’esperienza.

I prossimi impegni che vedranno di scena la Boxing Club Biella sono ora in programma a Varallo e a Biella, il 27 di giugno al centro commerciale Gli Orsi.

Tags: pugilato, boxe, biella, boxing club biella

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia