La Junior Libertas ospita il non irresistibile Verbania

Biellese, ora la vittoria

La Junior Libertas ospita il non irresistibile Verbania.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 18-10-2014 alle ore 00:00:00.
biellese-ora-la-vittoria-560fd459a3cc03.jpg
La Junior Biellese Libertas ha bisogno anche dei gol di Gabriele Coppo

La giornata numero dieci è sempre un momento importante nell’economia di un campionato. Solitamente vengono tracciati i primi bilanci, seppur parziali, si analizzano le situazioni delle varie squadre, si vede ciò che è andato per il verso giusto e ciò che invece deve ancora essere migliorato.

Domani l’Eccellenza 2014/2015 disputerà appunto il decimo turno (calcio d’inizio alle 14.30). Ormai più della metà del girone di andata è stata giocata e non è più possibile parlare di squadre con il cartello “lavori in corso” appeso fuori dalla porta dello spogliatoio, di esperienza da maturare, eccetera, eccetera, eccetera… E’ ora di iniziare a fare sul serio, se già non lo si è fatto.

Casa Junior Biellese Libertas

Reduce dal buon pareggio di Gassino che ha posto fine alla striscia di tre sconfitte consecutive, la Junior Biellese Libertas è chiamata a ritrovare quella vittoria che ormai manca da troppo tempo. Sono infatti quattro le partite che non regalano i tre punti ai bianconeri, chiamati ora a rimettersi in carreggiata per non farsi risucchiare nelle sabbie mobili del fondo classifica.

La formazione di mister Luca Debernardi torna al “Pozzo-Lamarmora”, dove sino ad ora non aveva affatto demeritato, se si esclude il ko dell’ultimo infrasettimanale con il Città di Baveno. Godrà dunque dei favori del pronostico nella gara contro il Verbania, compagine che non aveva iniziano nel migliore dei modi la stagione, beccandosi anche una penalizzazione di un punto da parte della Federazione in seguito ad alcune inadempienze burocratiche, ma comunque una rivale da prendere “con le molle”, come si suol dire.

Ancora senza Bustreo, Croce e pure con Giordano squalificato, la Biellese dovrà prestare la massima attenzione ed evitare quegli errori che sino ad ora le sono costati un sacco di reti al passivo (ben 18, seconda peggior difesa dopo il Charvensod fanalino di coda) e soprattutto troppi punti regalati agli avversari.

Casa Biogliese/Valmos

Una trasferta che ha il sapore del derby attende la Biogliese/Valmos. I biancorossi giocheranno infatti al “Pistoni” di Ivrea contro gli arancioni eporediesi in quello che a tutti gli effetti è un “piccolo Derby della Serra”. I padroni di casa sono una buona squadra, attualmente quarta al pari del Baveno, ad appena una lunghezza dal Gassinosanraffaele terzo. Non mancano le vecchie conoscenze del calcio laniero, come gli ex Biellese Simone Cagliano, Marco Pierobon e Marco Bergantin e soprattutto davanti ai propri tifosi si rivelano estremamente temibili.

Nella fila della Biogliese/Valmos, il tecnico Pier Luca Peritore dovrà ancora una volta fare la conte degli assenti. Dos Santos, Finà e Marazzato, reduci da svariati acciacchi, dovrebbero ormai essere quasi a posto, ma dovranno ancora scalpitare ai box i vari Conte, Coda Forno, Tigani e Beltrame. La classifica non è delle migliori per la matricola e dunque la partita si presenta come un impegno dall’elevato coefficiente di difficoltà. Un risultato positivo, però, potrebbe rappresentare una bella iniezione di fiducia e di morale per tutto l’ambiente.

Tags: Eccellenza, decima giornata, Junior Biellese Libertas, biogliese/valmos

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia