Trasferta proibitiva a Settimo. Il Ceversama ospita il Lascaris

Biellese a casa della capolista

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02-03-2014 alle ore 00:00:00.
biellese-a-casa-della-capolista-560fa6aa440523.jpg
Mister Giuseppe Albertini

Due sfide assolutamente fondamentali attendono le squadre laniere impegnate con fortune opposte nel campionato di Eccellenza 2013/2014, giunto ormai al giro di boa del girone di ritorno (fischio d’inizio alle 14.30).
Casa Junior Biellese Libertas

C’è grande attesa per la delicata trasferta che oggi vedrà la Junior Biellese Libertas fare visita alla Pro Settimo & Eureka prima della classe. Sul campo di una formazione che sta letteralmente dominando il girone, con un bottino di venti vittorie, quattro pareggio e una sola sconfitta (e 57 reti fatte e appena 21 incassate, ndr), i bianconeri tenteranno di confermare la propria posizione a centro classifica, ora che la zona play-off pare quasi un miraggio (sono dieci le lunghezze di ritardo dal quinto posto). Capitan Francesco Lanza e compagni sono apparentemente tranquilli a metà del gruppo e possono pertanto puntare a togliersi qualche bella soddisfazione, dovendo peraltro ancora affrontare le prime due del girone, appunto la Pro Settimo & Eureka e lo Sporting Bellinzango.

Mister Giuseppe Albertini ha lavorato in settimana per migliorare ulteriormente il nuovo assetto tattico, quel 3-5-2 che dopo l’ottimo esordio di Omegna non ha affatto demeritato neppure una settimana fa in occasione del “derby della Serra” con l’Ivrea, ma che allo stesso tempo è apparso un po’ troppo difensivista, tanto da lasciare per certi versi isolata la coppia d’attacco composta da Marra e dal sostituto di bomber Enrico Travaini, costretto a guardare i compagni dalla tribuna perchè squalificato per somma di ammonizioni. Certo è che quando di fronte si ha un attaccante di categoria superiore come il figlio d’arte Jacopo Zenga (suo papà era il “ragno nero” interista Walter, ndr) la prudenza non è mai troppa.

L'altra formazione biellese, il Ceversama, on deve fallire anche questa volta l’appuntamento con i tre punti il Ceversama. Reduci dal modesto 0-0 d Gattinara, dove ha dominato per quasi tutti i 90 minuti senza però trovare la via del gol (tanta sfortuna quando Varacalli ha prima centrato la traversa e poi il palo, ndr), i gialloblù devono assolutamente vincere in casa a Verrone contro il Lascaris, attualmente avanti di sette lunghezze e obiettivo concreto per raggiungere la salvezza diretta. Un eventuale successo significherebbe dimezzare quasi il divario e rappresenterebbe soprattutto una notevole iniezione di fiducia. Il nuovo tecnico Giancarlo Cavaliere non avrà ancora a disposizione Jefferson Don Santos, alle prese con la seconda e ultima giornata di squalifica e neppure i lungodegenti Acquadro e Aimone, ma il ritrovato Varacalli può rappresentare un valore aggiunto in avanti.

Tags: Calcio, eccellenza, Junior Biellese, Ceversama

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia