Pubblicato il bando relativo al concorso

Beni culturali, 60 assunzioni

Stampa Home
Articolo pubblicato il 20-01-2016 alle ore 11:00:00.
Beni culturali, 60 assunzioni
Beni culturali, 60 assunzioni

E' stato pubblicato il bando relativo al concorso ministero beni culturali 2016. Si tratta di 60 assunzioni in tutta Italia con contratto a tempo determinato della durata di 9 mesi. La procedura selettiva, per titoli e colloquio finale, prevede l'assunzione di 60 esperti che si occuperanno di rispondere ad esigenze temporanee di tutela, di vigilanza, di conservazione e valorizzazione dei beni culturali. Ma vediamo più nel dettaglio quali sono i requisiti richiesti, come presentare domanda e la procedura selettiva del concorso beni culturali

Concorso beni culturali: requisiti e come candidarsi

Oltre ai requisiti generici, per partecipare al concorso del MiBACT bisogna:

  • avere un'età non superiore ai 40 anni;
  • essere in possesso di un diploma universitario nell'ambito delle discipline dei beni culturali e paesaggistici collegato ad attività relative alla conservazione, alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio culturale. Altrimenti bisognerà essere in possesso di un diploma di specializzazione, master di II livello o dottorato di ricerca;
  • avere una comprovata esperienza di almeno 3 anni nel settore a cui si concorre.

La domanda per partecipare al concorso beni culturali può essere presentata dalle 12:00 del 21/01 fino alle 12:00 del 22/02. Per presentare domanda bisognerà quindi attendere il 21 gennaio e dovrà essere inviata in via telematica al sito 'beniculturali.it'. Da qui bisognerà cliccare su 'Amministrazione trasparente' e selezionare su 'Bandi di concorso'. Successivamente, dovrete inserire le informazioni richieste, di cui alcune saranno obbligatorie, altrimenti la procedura informatica non vi consentirà di inoltrare la propria candidatura. Sarà possibile entro il termine di scadenza indicato salvare o modificare la domanda. Successivamente, potrete stamparla e presentarla, se richiesto dall'amministrazione. Alla domanda del concorso ministero dei beni culturali dovrete allegare:

 
  • il curriculum, datato e sottoscritto, in formato europeo;
  • fotocopia di un documento di identità o di riconoscimento equipollente.

Concorso MiBACT: la procedura selettiva

Abbiamo detto che il concorso ministero beni culturali è per titoli e colloquio finale. Il titolo di laurea, a seconda del voto conseguito, determina un punteggio da 2 a 14. Il punteggio massimo (14) verrà assegnato a chi ha conseguito la laurea con lode, mentre il punteggio minimo (2) verrà attribuito al candidato con voto di laurea pari a 106. Altri titoli che verranno valutati ai fini del concorso MiBACT sono:

  • Conoscenza di una lingua straniera con livello minimo B2: 5 punti;
  • conoscenza di un'ulteriore lingua: fino a 3 punti;
  • master nell'ambito a cui si concorre: 5 o 10 punti a seconda della durata del corso (annuale o biennale);
  • titoli di studio conseguiti dopo l'università: 10 punti;
  • esperienza professionale superiore ai 3 anni: 0,50 punti per ogni anno in più.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia