Un'altra boccata d'ossigeno per i lavoratori che non hanno ricevuto lo stipendio di gennaio

Belletti Bona, ai dipendenti un altro acconto

Un’altra boccata d’ossigeno per i dipendenti del Belletti Bona. Il consiglio di amministrazione ha infatti deliberato la concessione di un secondo acconto di 300 euro dopo quello di analogo importo concesso nei giorni scorsi.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 01-03-2015 alle ore 00:00:00.
belletti-bona-ai-dipendenti-un-altro-acconto-560fe538519c03.jpg
L'istituto Belletti Bona

Un’altra boccata d’ossigeno per i dipendenti del Belletti Bona. Il consiglio di amministrazione ha infatti deliberato la concessione di un secondo acconto di 300 euro dopo quello di analogo importo concesso nei giorni scorsi. Da ricordare che, a causa delle gravissime difficoltà economiche e finanziarie in cui versa l’istituto, gli oltre settanta dipendenti non hanno ricevuto lo stipendio di gennaio, compensato ora da due versamenti una tantum per complessivi 600 euro.

Intanto nei giorni scorsi è stato completato il nuovo consiglio di amministrazione con la nomina da parte dell’amministrazione comunale di Biella dell’avvocato Giovanna Prato, specializzata in diritto del lavoro, diritto commerciale, finanziario e fallimentare.

Tags: Belletti Bona, casa di riposo, biella, acconto ai dipendenti

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia