"Basta con i furti di fiori, dobbiamo far mettere le telecamere anche al cimitero?"

Lo sfogo di un giovane fiorista biellese dopo il 1° novembre

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06-11-2016 alle ore 17:54:44.
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Il ponte di Ognissanti è passato, ma non l'amarezza di chi ha visto rovinato il proprio lavoro. Michael Capodiferro, fiorista candelese, ci scrive per sfogare la propria frustrazione di fronte alla pessima abitudine di rubare i fiori e le composizioni dalle tombe.

"Una delle usanze più comuni per gli uomini è quella di portare fiori sulla tomba dei defunti il primo di novembre - è la sua premessa -, un'usanza che abbraccia religioni e culture diverse, tra le quali quella cristiana. Quest'anno per portare un saluto ai miei defunti ho deciso di realizzare qualcosa di alternativo che da subito ha attirato l'attenzione di clienti e parenti. Tanto lavoro, inventiva, affetto e passione per poi scoprire andando al cimitero qualche giorno dopo che della mia composizione era rimasto solo il cero centrale. Il resto tutto rubato".

Un episodio che ovviamente non è piaciuto al giovane titolare del negozio di fiori. Così come non è piaciuto ai tanti biellesi che hanno commentato il suo post su Facebook, raccontando esperienze simili alla sua.

"Sempre più sono le clienti che mi dicono che scompaiono fiori da loculi, tombe e creazioni floreali funebri - aggiunge Capodiferro -. Ora ne ho veramente basta! Dobbiamo far mettere le telecamere pure al cimitero?".

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia