Barbara Pozzo: biellese, terapista, moglie di Ligabue e... scrittrice

Intervistata da Vanity Fair in occasione dell'uscita del suo secondo libro

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15-12-2015 alle ore 09:39:32.
Barbara Pozzi e Luciano Ligabue (Jamo Iotti, Vanity Fair)
Barbara Pozzi e Luciano Ligabue (Jamo Iotti, Vanity Fair)

Brava, bella e biellese, ha sempre evitato le luci dei riflettori. Parla poco (con i media), ma scrive. Stiamo parlando di Barbara Pozzo, diventata "famosa" suo malgrado dopo il matrimonio con Luciano Ligabue, recentemente tornata nelle librerie italiane con la sua seconda fatica: "Sei a casa. 24 meditazioni sul corpo".

Terapista specializzata in medicina manuale, Barbara Pozzo ha deciso di mettere a frutto - nero su bianco - quanto imparato in anni di esperienza nel trattamento dei suoi pazienti. E' nato così questo secondo libro, che segue "La vita che sei. 24 meditazioni sulla gioia".

«Nel primo libro - ha raccontato nei giorni scorsi alla giornalista di Vanity Fair, Alice Rosati (biellese anche lei) - mi sono concentrata sull'aspetto più sottile di noi: l'anima, ma mancava il suo naturale completamento, il corpo. È un cerchio che si chiude, in cui uno alimenta l'altro per permetterci di ritrovare noi stessi, quello che siamo al di là del ruolo che ricopriamo, la nostra essenza. La spiritualità appartiene a tutti, fa parte della nostra natura, è solo stata dimenticata».

L'intervista rilasciata a Vanity Fair è davvero un'eccezione per Barbara Pozzo, che nel corso degli anni ha sempre preferito tenersi alla larga da giornalisti, fotografi e curiosi. Nonostante gli anni trascorsi a Milano e il matrimonio con una rockstar, infatti, la sua discrezione è sempre rimasta tipicamente... biellese.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 07-01-2017
Biella: minori ubriachi danneggiano le auto in sosta 3 Tre ragazzini sono stati denunciati dalla Polizia per danneggiamento e minacce a pubblico ufficiale, dopo essere stati sorpresi ubriachi da una pattuglia...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia