Parco

Avvistati altri cani randagi in Burcina

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24-02-2014 alle ore 07:49:00.
avvistati-altri-cani-randagi-in-burcina-560fa65f8f3d63.jpg
Avvistati altri cani randagi in Burcina (foto di repertorio)

Continuano gli avvistamenti di cani randagi nel parco della Burcina e in diverse zone del nostro territorio. Dopo l’aggressione, avvenuta una ventina di giorni fa, ai danni di un visitatore che stava passeggiando tra i sentieri della riserva naturale, la direzione del parco ha provveduto ad installare tempestivamente tre gabbie per la cattura dei cani.

«Ad oggi - spiega il direttore Carlo Bider - la situazione di pericolo sembra rientrata. Abbiamo ancora la nostra gabbia fissa installata all’interno del parco, mentre le altre due, mobili, e di proprietà del canile consortile di Cossato sono state rimosse».
Nei giorni immediatamente successivi al posizionamento delle gabbie sono stati catturati cinque cani. «Oltre ai cinque esemplari catturati nelle prime due settimane non ne sono stati presi altri. Abbiamo provveduto ad informare la prefettura, i carabinieri e i sindaci competenti. Credo, infatti, che ognuno debba fare la propria parte per risolvere il problema».

Negli ultimi giorni, tuttavia, c’è stato qualche nuovo avvistamento, anche in altre zone del Biellese, dal Tracciolino alla Valle Elvo. «L’area nella quale i cani sono stati avvistati è decisamente ampia. E’ chiaro che se il problema si dovesse ripresentare, come è avvenuto, in uno spazio frequentato da bambini o persone anziane il rischio è superiore. E’ un problema di sicurezza pubblica e tutti devono fare il possibile per risolverlo, in primis gli stessi proprietari».
Tra i cani catturati a seguito dell’aggressione, infatti, tre avevano il microchip e quindi è stato possibile individuarne i padroni. «E’ fondamentale - conclude il direttore Bider - che i proprietari abbiano cura dei propri animali, anche perchè se è vero che in prima battuta non rischiano alcuna sanzione ma soltanto un avviso, se il fatto dovesse ripetersi sarebbero soggetti al reato di omessa custodia».

Tags: Redazione

Attualità

  • LE FARMACIE DI TURNO

    10-12-2016
    FARMACIEDOMENICA 11 DICEMBRE:  Trabaldo (Biella), via Ivrea, 63/A, tel. 015401681, dalle 08.30 alle 20.30 Boglio (Quaregna), via M.della Libertà,...
  • LE EDICOLE DI TURNO

    10-12-2016
    EDICOLESergi, Vernato; Boem, via Ivrea; Edicola del Villaggio di Gioggia, via Lombardia; Brognara, piazza Adua; Celoria, via Rosazza (Chiavazza); Pinelli,...
  • Gli appuntamenti della domenica

    10-12-2016
    Vigliano BielleseFESTA DI SANTA LUCIAdal 10 dicembre 2016 al 11 dicembre 2016 Arte e Cultura Vigliano Biellese Festa di Santa Lucia.BiellaBIELLA MOTOR...

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia