Angelico in crescita, vittoria a Treviglio

I rossoblù l'hanno spuntata 77-74

Stampa Home
Articolo pubblicato il 04-09-2016 alle ore 08:20:08.
Angelico in crescita, vittoria a Treviglio 3
Un momento del macth (da pallacanestrobiella.it)

Remer Blu Basket Treviglio 74 (32)

Angelico Biella 77 (49)

Parziali: 16-31, 32-49, 49-62.

Remer Blu Basket Treviglio: Cesana 2, Dessi, Pecchia 2, Nwohuocha 7, Sorokas 13, Marino 17, Marini 12, Mezzanotte, Genovese 10, Rossi 11. Coach Vertemati.

Angelico Biella: Ferguson 15, Massone, Wheatle 4, Udom 4, Tessitori 18, Hall 14, Rattalino, Venuto 11, L. Pollone, M. Pollone, De Vico 11. Coach Carrea.

Seconda uscita stagione e seconda vittoria per l'Angelico.

Si è conclusa 77-74 per i rossoblù la sfida di sabato pomeriggio, in trasferta a Treviglio, contro la Remer Blu Basket, rivale quest'anno in campionato e protagonista con Biella nel 2015 di una accesissima serie di play-off.

Sul parquet del PalaFacchetti, capitan De Vico e compagni si sono portati avanti fin dalle prime battute, mostrando ottimi segnali di dialogo (in sette giocatori hanno smosso la retina nei primi sette minuti di gara), per poi calare, sul 60-42, e lasciare terreno nella parte centrale del secondo tempo ai padroni di casa. Un match di pre-season si è così trasformato in un vero e proprio incontro di stagione regolare, sia nei ritmi di gioco in campo, sia nell'energia profusa dal pubblico sugli spalti.

Top scorer della gara Amedeo Tessitori con 18 punti, sulla sponda rossoblù in doppia cifra anche Ferguson (15), Hall (14), Venuto e De Vico (entrambi a quota 11).

I commenti a fine match

"L'assenza di Hall nell'ultimo quarto ha smussato la nostra imprevedibilità offensiva - ha ammesso al termine della partita coach Michele Carrea -. Abbiamo voluto preservarlo da problematiche fisiche. Ho visto un'ottima lettura di gioco ed energia nei primi due quarti, mentre il lavoro svolto a livello difensivo in settimana si è visto per lunghi tratti di gara. Questo è un campionato dove le squadre usano tutte le armi a loro disposizione per provare a vincere. Così ha fatto oggi Treviglio, ha giocato una pallacanestro più aggressiva rispetto alla nostra. Adesso facciamo ancora fatica a resistere a questo tipo di basket perchè siamo una squadra giovane e meno esperta di altre. Da qui all'inizio del campionato però dobbiamo migliorare e farci trovare pronti. Abbiamo portato a casa una partita che era diventata vera. Non dimentichiamoci che per molti ragazzi di questo gruppo aver giocato un match ad alto ritmo è stata una prima volta".

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia