Partitissima a Casale tra Biella e i bianconeri, appaiati in vetta alla classifica

Angelico vs Tortona, un big-match che vale il primato

Oltre 300 tifosi rossoblù al PalaFerraris

Stampa Home
Articolo pubblicato il 18-11-2016 alle ore 20:13:43.
Angelico vs Tortona, un big-match che vale il primato 5
L'Angelico a caccia della sesta vittoria consecutiva

Pubblico dela grandi occasioni al PalaFerraris per la sfida che vale il primato solitario, almeno fino a domenica, nel girone Ovest di serie A2.

In campo, e in diretta tv su SkySport3, Angelico e Tortona, la squadra dove spicca l'ex Luca Garri, neocapitano bianconero.

Quintetto tradizionale per Carrea, con Venuto, Ferguson, De Vico, Hall e Tessitori. La prima palla è dei padroni di casa e a segnare è Ricci, ma Tessitori pareggia i conti. De Vico scatenato e autore di 5 dei primi 8 punti biellesi (4-8). Ferguson imita il capitano e colpisce anche lui dalla lunga per il +7 (16-9). Grande intensità difensiva per i rossoblù, che riescono a bagnare le polveri dell'attacco tortonese. Non appena si siede a riposare un po' il capitano, sale in cattedra Ferguson e il primo quarto si chiude con il canestro di Wheatle e il tiro di Posey sputato dal ferro. Biella è avanti 25-19.

Hall apre il secondo periodo con la tripla del +9 (19-28), mentre è ancora Ferguson con un palleggio, arresto e tiro a segnare il punto numero 10  della sua partita, che vale il primo vantaggio in doppia cifra dell'Angelico (19-30). Ottimo impao di Pollone, che si merita minuti e fiducia e intanto Derthona non ha ancora segnato dopo 4 minuti della frazione. Tentativo di reazione di Derthona e parziale di 6-0, interrotto da un 2+1 di Hall. Gli Orsi riescono comunque a restare aggrappati e a rientrare in partita, complice anche qualche errori al tiro di Biella (32-37). L'ultima azione del quarto è proprio di Tortona, in uscita dal time-out, ma Posey pesta la linea e lasia a Biella 1"6 per andare al tiro: Carrea vuole parlare con i suoi e al ritorno in campo, Hall lancia la palla direttamente in curva. Ancora palla a Derthona, ma è un nulla di fatto e le due squadre tornano così negli spogliatoi sul risultato di Biella 37-Tortona 32.

Si riparte con gli stessi quintetti e subito Biella recupera palla con Tessitori e Hall, andando a bersaglio con lo stesso numero 32. Green e Reati danno però il -2 agli Orsi e infiammano il pubblico. Posey pareggia dal cuore dell'area a quota 39. E' una partita pun to a punto (44-45). De Vico si rimette a produrre e Biella torna a +6 (44-50). Due perse consecutive di Ferguson a metà campo fruttano tre punti a Green (51-53), ma Udom segna e subisce fallo, converte il libero ed è 51-56. Un 2/2 dalla lunetta di un ottmio De Vico fissa il parziale al 30' sul 52-58.

Si riparte con la stoppata di Wheatle su Posey e il canestro di Ferguson. Un po' di frenesia in attacco e Tortona torna a -2. Due bombe in fila di Venuto per il nuovo +8 (58-66). Due di Reati, invece, firmano la nuova parità a quota 66 quando mancano 3'30", ma subito segna Tessitori il 66-68. Ancora Garri per la parità sul 68-68, Venuto si butta dentro e segna, ma sbaglia il libero aggiuntivo, mentre il solito Reati dalla lunetta è freddo e pareggia ancora. Garri, sempre dalla linea della carità regala ai suoi il primo vantaggio dal 2-0 iniziale (71-70). Sbaglia il secondo ma prende il rimbalzo e questa volta in lunetta ci va Posey quando mancano 66" alla fine. Li segna entrambi (73-70). De Vico gela il pubblico con la tripla del 73 pari. Tessitori prende il rimbalzo offensivo sull'errore di Ferguson, subisce fallo da Reati e andrà in lunetta dopo il time-out chiamato da Cavina. Il centro di Biella sbaglia il primo e segna il secondo, mancano 19 secondi. Green pesta la linea laterale e "regala" palla all'Angelico quando il cronometro dice -8"7 alla sirena. Time-out di Carrea e fallo immediato di Ricci su Hall. L'ex Olimpia segna, con il brivido il primo libero e realizza il secondo per il 76-73. Questa volta il minuto è di Cavina. Mancano 7"8 alla fine. Ferguson decide di spendere il fallo su Cosey con 6" da giocare. Il ferro sputa il primo libero, dentro il secondo ed è ancoa time-out per Biella. Si riparte con l'Angelico in attacco sul 74-76. Ancora fallo su Hall e il numero 7 va in lunetta: realizza entrambi e regala il +4. Inutile la tripla di Reati sulla sirena.

SALUTATE LA CAPOLISTA!

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia