Scatta la serie di play off contro la Pms Torino

Angelico, oggi il grande derby

Oggi scattano i play-off del campionato di Lega Gold e verrebbe quasi da dire che “si inizia a fare sul serio”. L’Angelico, reduce da una regular season per certi versi incredibile - conclusa, come noto, al quarto posto - e vincitrice della Coppa Italia,

Stampa Home
Articolo pubblicato il 04-05-2014 alle ore 00:00:00.
angelico-oggi-il-grande-derby-560fac0fb39b03.jpg
Angelico, oggi il grande derby

Parole se ne sono dette tante. Ma ora è il momento di lasciare spazio ai fatti. E quindi ai giocatori.
Oggi scattano i play-off del campionato di Lega Gold e verrebbe quasi da dire che “si inizia a fare sul serio”. L’Angelico, reduce da una regular season per certi versi incredibile - conclusa, come noto, al quarto posto - e vincitrice della Coppa Italia, ha pescato l’accoppiamento senza dubbio più intrigante e stimolante: il derby con la Torino del presidente Antonio Forni, ex rossoblù come Lorenzo Gergati (Massimo Chessa ha preso la direzione di Sassari qualche mese fa).
Si parte oggi appunto, con gara1 in programma al Forum (palla a due alle 18 e aggiornamenti in tempo reale sul nostro sito all’indirizzo www.laprovinciadibiella.it) e si replica martedì sera, sempre al Forum. Poi ci si trasferirà al PalaRuffini, che venerdì ospiterà gara3. E’ atteso il pubblico della grandi occasioni, con la gente biellese che ha risposto in massa e in poche ore di prevendita ha già “bruciato” qualcosa come oltre 2mila tagliandi. Il “sold out” non sembra una chimera, dunque.Oggi 16 sarà possibile acquistare esclusivamente i singoli biglietti per gara1. Lunedì mattina, dalle 9 alle 12.30, la biglietteria sarà poi nuovamente aperta per la prevendita in vista di gara2.
Avversaria sarà dunque la Manital con la quale la rivalità è tanta, come hanno mostrato le due sfide di stagione regolare (concluse entrambe con la vittoria delle squadre di casa, ndr). Quella Torino che la scorsa estate, da neopromossa, ha speso fuori di quattrini per allestire un roster in grado di puntare subito al bersaglio grosso: sono arrivati due “pezzi da novanta” del calibro di Stefano Mancinelli (con un accordo triennale da 500mila euro!) e Valerio Amoroso, sono stati ingaggiati Ronald Steele e Timmy Bowers, tutta gente che potrebbe tranquillamente giocare al piano di sopra. In panchina siede poi un tecnico esperto come Stefano Pillastrini. Ma non mancano le “magagne” in casa Pms, come le recenti parole di patron Terzolo, che ha accusato l’allenatore di non far giocare la squadra per quelle che sono le sue potenzialità e il tweet ancora più recente dello stesso Mancinelli, che in pratica ha detto di venire spesso impiegato fuori posizione.
L’entusiasmo che si respira a Biella dovrà pertanto essere la marcia in più in una serie nella quale anche il fattore campo avrà il suo peso (e l’eventuale “bella” in casa è un vantaggio non indifferente). La “fame” di Voskuil, Hollis e compagni sarà una spinta verso un qualcosa che solamente dieci mesi fa sembrava un semplice sogno. L’unico problema sulla sponda biellese è invece legato alle condizioni di capitan Tommaso Raspino, scavigliato dieci giorni fa e che dovrebbe stringere in denti e scendere sul parquet, anche se ovviamente non potrà essere al cento per cento.
«Dopo una regular season più che positiva - è l’analisi di Fabio Corbani -, ci apprestiamo ora ad iniziare una serie di play-off dal grande impatto emotivo. La affronteremo, seppur con qualche infortunio, con la voglia e la determinazione che ci ha sempre contraddistinto nell’arco della stagione. Sopperiremo agli acciacchi di fine campionato con le nostre armi migliori, ovvero la forza del gruppo e l’energia, giocando a viso aperto e senza tatticismi. Faremo di tutto per inserire Tommaso in corsa e tenere la serie più aperta possibile, consapevoli che affronteremo la squadra più forte, che a mio avviso possiede un quintetto da serie A e cambi che sarebbero titolari in tutte le altre squadre del nostro campionato. Per passare il turno dovremo compiere un nuovo miracolo, ma nell’arco di questi mesi abbiamo già toccato con mano come sia possibile realizzare i nostri sogni».
Ok, basta parlare ora. La palla, rigorosamente a spicchi, passa al campo. Si inizia...
Andrea Rossetti

Tags: Pallacanestro Biella, Angelico, basket biella

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia