La formazione toscana battuta al Forum 83-55

Angelico Biella insuperabile: Siena ko, il record è nella storia

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16-04-2017 alle ore 08:36:46.
Angelico Biella insuperabile: Siena ko, il record è nella storia 4
Una grandissima Angelico ieri sera ha asfaltato Siena

In diretta tv nazionale su Sky Sport, l'Angelico scrive la storia centrando la quindicesima vittoria su quindici incontri disputati al Biella Forum in regular season. Contro la Mens Sana Siena, avversaria di tante battaglie nella massima Serie, i rossoblù raggiungono in quattro periodi di gioco quota 83 punti (83-55 lo score al game over) e la vetta assoluta, per miglior coefficiente, dell'intero campionato di A2. Già squadra leader a Ovest da una settimana, De Vico e compagni affronteranno così la coda dei playoff con un vantaggio in più, il fattore campo sempre a proprio favore.

Primo quarto. Alla palla a due coach Carrea schiera il classico starting five composto da Ferguson, Hall, Venuto, De Vico e Tessitori; Griccioli replica con Harrell, Saccaggi, Flamini, Myers e Tavernari. Quest'ultimo, ex Pallacanestro Biella, apre la contesa, De Vico da tre fissa il primo vantaggio biellese, Saccaggi il controsorpasso e Hall dalla lunga il +2 dei padroni di casa. L'inizio è equilibrato: la Mens Sana spinge con Flamini e Harrel, Biella regge e con Hall (in schiacciata) e De Vico resta lì a -1. Gli ospiti allungano con Tavernari e Vildera e si impongono a rimbalzo (9-2 il conteggio sotto le plance a 3'31'' dal primo intervallo). Al rientro dal time-out chiesto da coach Carrea e superati alcuni giri a vuoto, con le retine inviolate, Hall corre verso il ferro e realizza, lo segue a ruota De Vico obbligando la panchina toscana a prenotare la sospensione. Nell'ultimo minuto Hall completa il 7-0 dell'Angelico ma il break non basta per chiudere davanti: Harrell allo scadere fissa con un buzzer beater il definitivo vantaggio della Mens Sana al 10°, 18-17.

Secondo quarto. Alla ripresa del gioco i primi punti sono di Mascolo e Masciarelli per il +6 di Siena. Wheatle fa 2 due 2 dalla linea dei liberi, poi Ferguson chiude alla perfezione in contropiede e accende una fase dell'incontro equilibrata: Harrell colpisce dalla media, Udom riaccorcia da sotto e nelle fila rossoblù realizza anche il capitano Niccolò De Vico. Il +5 biellese (arriva con Udom) obbliga coach Griccioli a chiamare la pausa per riordinare le idee. Nell'ultimo minuto prima dell'intervallo Hall porta a casa altri due liberi e Ferguson sigilla il mini-break dei lanieri dalla lunga distanza: 38-28, massimo vantaggio per Biella.

Terzo quarto. L'Angelico decolla con il turbo e due stoppate di Tessitori. Bagna il quarto Venuto dall'angolo, Ferguson condisce: +15, 45-30. Siena argina con Saccaggi ma l'inerzia è tutta a favore dei rossoblù: Hall annulla, De Vico dalla lunga firma il +18, Ferguson lo imita, poi il capitano va in lunetta per fallo di Masciarelli e non sbaglia un colpo; Wheatle invece fa 1 su 2: in un amen lo score sale a +24 (16-2 il parziale). I biancoverdi centrano l'anello in lunetta con Myers e Harrell, quest'ultimo poi autore due possessi dopo del canestro che vale il -20. Biella si tiene a distanza di sicurezza (60-39), la Mensa Sana fa prove di rimonta ma a ogni scatto avanti viene prontamente ripresa dai ragazzi di Carrea: Vildera sfrutta l'assist di Masciarelli e lo score sale a 60-41. È il punteggio definitivo che chiude la terza frazione.

Ultimo quarto. Il sipario si rialza su un libero di Wheatle, la bomba di Udom e l'ennesimo urlo di Ferguson (23 punti per lui a fine match): Biella avanti 66-41. Siena riprende la sua corsa in lunetta con il bottino pieno di Saccaggi, ma appena dopo subisce il +28 a firma di Tessitori su assist di Venuto. Spazio ai giovani: Carrea getta nella mischia, Luca Rattalino, Federico Massone e Samuele Pasqualini. Sono di Rattalino i due punti che fissano il +30 biellese. Il match rimane a senso unico: Masciarelli accorcia, De Vico rimette le cose a posto dai 6,75, Harrell fa 1 su 2 in lunetta, poi Massone firma il canestro del 78-49. Quota 80 arriva dalle mani di Ratta, quota 83 dalla collezione di frecce di Luca Pollone, a completare una parentesi ben gestita in campo dai giovani rossoblù. Per Biella è la quindicesima meraviglia al Forum: il tabellone dice 83-55, è record assoluto.

Angelico Biella-Mens Sana Basket 1871 Siena 83-55
Parziali:
18-17, 38-28, 60-41.
Angelico Biella: Ferguson 23, Hall 13, Massone 2, Venuto 3, L. Pollone 3, De Vico 18, Udom 9, Wheatle 4, Rattalino 4, Tessitori 4, Pasqualini. All.: Carrea.
Mens Sana Basket 1871 Siena: Masciarelli 7, Harrell 23, Mascolo 2, Neri n.e., Vildera 6, Saccaggi 6, Flamini 3, Pichi, Myers 4, Tavernari 4. All.: Griccioli.
Arbitri: Gagno, Maffei, Lestingi.

Attualità

Cronaca

  • Operaio attaccato da uno sciame di vespe

    28-07-2017
    Una nuvola di vespe assale un operaio. L'incidente è accaduto tra Trivero e Portula nei giorni scorsi. E' soltanto grazie all’intervento...
  • Attenti alle truffe estive

    28-07-2017
    Ritornano le denunce dei cittadini biellesi per quella che si può definire una truffa che, periodicamente, si affaccia sul web “affittasi...
  • Allarme incendio vicino alla chiesa

    28-07-2017
    Allarme poco dopo le 6 a Mosso per un incendio nel prato vicino alla chiesa dove di solito vengono lasciati gli sfalci del verde. Sul posto sono intervenuti...

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia