Nel secondo semestre del 2013 in calo giro d'affari e occupazione

Ancora nubi nere per l'artigianato biellese

Il settore artigiano biellese registra un marcato peggioramento dal lato del volume del giro d’affari e un saldo occupazionale negativo. Questo è il quadro che emerge dall’indagine congiunturale curata dall’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Biell

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02-04-2014 alle ore 00:00:00.
ancora-nubi-nere-per-lartigianato-biellese-560faa1354c893.jpg
Andrea Fortolan, presidente della Camera di commercio di Biella

Nel secondo semestre 2013, la crisi che erode la capacità di resistenza del tessuto imprenditoriale locale, ha avuto delle ripercussioni anche sul settore artigiano della provincia di Biella, che continua a manifestare una contrazione della base imprenditoriale. Il comparto registra, inoltre, un marcato peggioramento dal lato del volume del giro d’affari e un saldo occupazionale negativo.

Questo è il quadro che emerge dall’indagine congiunturale sul settore artigiano biellese, curata dall’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Biella, in collaborazione con Confartigianato e CNA, condotta su un campione di 156 unità.

“Anche nel corso del secondo semestre 2013 - è il commento di Andrea Fortolan, presidente della Camera di Commercio di Biella -, la fase recessiva continua a colpire il settore artigiano biellese, che manifesta segnali di debolezza. In questo contesto critico, le previsioni per il breve periodo sono improntate ad un certo pessimismo sia per quanto concerne il volume del giro d’affari che per quanto riguarda l’occupazione. Per fare in modo che anche il comparto artigiano, preziosa componente del tessuto imprenditoriale provinciale, riacquisti un po’ di fiducia, occorre effettuare interventi mirati alla valorizzazione e alla promozione delle produzioni di qualità che da sempre contraddistinguono il nostro territorio”.

Nel secondo semestre 2013, l’andamento del volume del giro d’affari (rispetto allo stesso semestre dell’anno precedente) è risultato in aumento per il 26% delle imprese intervistate e in riduzione per il 74%, dando origine ad un saldo di opinione (ottimisti meno pessimisti) negativo pari al -48%.

Effettuando un’analisi a livello settoriale, si può osservare come la variazione negativa del volume del giro d’affari sia il risultato dei saldi negativi registrati in tutti i comparti, ad eccezione del saldo nullo rilevato nel meccanotessile e del saldo positivo registrato nelle altre manifatture (+10%). I saldi peggiori si rilevano nei trasporti (con un saldo ottimisti meno pessimisti del -100%), nei servizi alla persona (-78%), nei servizi all’impresa (-72%), nelle riparazioni (-58%), nell’edilizia/installatori (-56%), negli alimentari (-34%) e nel tessile (-24%).

Analogamente alla precedente rilevazione, il clima delle aspettative degli imprenditori artigiani della provincia biellese per il breve periodo (gennaio-giugno 2014) si caratterizza per marcato pessimismo. Il saldo di opinione, infatti, per il primo semestre 2014 è negativo per un valore del -50%, peggiore rispetto a quello registrato nella scorsa indagine congiunturale (-20%).

Tags: artigianato biellese, crisi, indagine congiunturale, Camera di Commercio

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia