Il servizio infermieristico è aperto a tutti e non costa nulla

Ambulatorio sardo gratuito

Stampa Home
Articolo pubblicato il 05-03-2014 alle ore 00:00:00.
ambulatorio-sardo-gratuito-560fa6d663bf73.jpg
Infermiere di Su Nuraghe: Luisa Angius, Carmela Bosincu, Maria Bosincu, Mariuccia Ferrara, Pasqualina Lampis, Gonaria Lostia, Valeria Maoret, Giancarla Marangoni, Paola Pinnola, Piera Sanna, Renata Tuveri, suor Maria Cesarina Vaquer, Mariolina Zedda, Gra

Da quattro anni, opera a Biella l’Ambulatorio Infermieristico Sardo “Dott. Emilia Cavallini”, inaugurato nel mese di giugno 2010; nel mese di novembre dello stesso anno, ha iniziato il servizio pubblico e gratuito offerto a tutti i cittadini che vi si rivolgono. Si tratta di una struttura al femminile (fatta eccezione per il dott Fizzotti), in cui l’Associazione Su Nuraghe si avvale della collaborazione di due medici, di quattrordici infermiere professionali e generiche e di una suora, cui sono affidati in prima persona l'ambulatorio e il servizio agli ospiti.

I medici e le infermiere - che operano presso il pubblico Ambulatorio Infermieristico diretto dalla dott.ssa Franca Sandigliano, con accesso da via Costa di Riva 12 - offrono il loro servizio gratuito a tutti i cittadini, con apertura quotidiana, dalle ore 9.00 alle ore 11.00, nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e giovedì. Su presentazione della ricetta medica, le prestazioni consistono nel controllo della glicemia, del colesterolo, della pressione arteriosa, medicazioni, iniezioni e alcuni prelievi esterni, eseguiti direttamente presso l'abitazione del paziente impossibilitato a muoversi.

Un lavoro “svolto con passione, amore per la professione, realizzato sempre con spirito di collaborazione – afferma Gonaria Lostia referente del personale - Solo così si può dare il meglio in una professione tanto intensa, improntata alla persona e alla sua cura, come quella di infermiera. Il nostro lavoro non si ferma mai - continua Gonaria - deve proseguire, donare agli altri, a coloro che hanno bisogno di cure, sia come prestazioni infermieristiche che come cura spirituale, mettendo, innanzitutto, l’ammalato a proprio agio”.

Per prenotare visite specialistiche gratuite presso la sede dell'ambulatorio, contattare i numeri: 015 34638 (Su Nuraghe) - 3285641560 (Maria Bosincu) - 330 3274852 (Gonaria Lostia).

Simmaco Cabiddu


Tags: Servizio infermieristico sardo, Su Nuraghe, Emilia Cavallini, Franca Sandigliano

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia