Alpi Biellesi grandi protagoniste della tradizionale Granfondo

Appuntamento di prestigio sulle strade di casa nostra

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02-07-2017 alle ore 09:44:55.
Alpi Biellesi grandi protagoniste della tradizionale Granfondo 4
Alpi Biellesi grandi protagoniste della tradizionale Granfondo 4

E' tutto pronto per la Granfondo Alpi Biellesi-Sulle Strade del Giro. Oggi, domenica 2 luglio, è il grande giorno.

Alle 9.30 è infatti previsto lo start della terza edizione della gara. Una kermesse nella quale non mancano le novità. La principale riguarda il percorso: unico, di 94 chilometri e 2.400 metri di dislivello.

Una decisione necessaria in seguito alle nuove disposizioni e circolari emanate dal Ministero dell'Interno in materia di sicurezza dopo gli incidenti avvenuti in Piazza San Carlo a Torino. Il questore di Biella ha preteso la massima sicurezza per tutti i partecipanti e quindi ha richiesto la limitazione del numero degli iscritti (750 al massimo) e un solo percorso, il più corto possibile. Il questore ha anche disposto di ritardare di un'ora la partenza, così da permettere la chiusura totale dal primo all'ultimo partecipante della salita di Oropa, che potrà così essere percorsa in totale sicurezza.

Questi gli orari di chiusura delle strade: 30 minuti dalla partenza sino alla salita di Bielmonte, 60 minuti dalla salita di Bielmonte sino a Biella e due ore tutta la salita di Oropa.

Tornano alla gara vera e propria, la granfondo 2017 sarà valida come ultima prova della nuova Coppa Cisalpina e sarà tappa del Campionato italiano di Mediofondo Acsi.

La partenza (come detto alle 9.30) avverrà a Biella da Via Lamarmora, proprio di fianco la zona logistica posta in Piazza Vittorio Veneto e, dopo un primo tratto di andatura controllata, il tracciato inizierà a salire verso Pettinengo per un'ascesa di 5 chilometri dalle pendenze accessibili. Successivamente, attraverso la valle di Vallemosso, si scenderà a Cossato, dove si tornerà nuovamente a salire. Sarà una salita discontinua con alcuni tratti anche molto impegnativi fino al paese di Crocemosso, poi si proseguirà diritto in direzione Trivero, dove inizieranno i 13,5 chilometri di dura salita che porteranno alla “Cima Coppi” di Bielmonte. Dopo 30 chilometri di discesa i ciclisti arriveranno a Biella, dove inizierà immediatamente la dura e storica salita che porterà all'arrivo di Oropa.

Un percorso molto esigente che saprà regalare paesaggi montani veramente stupendi e che si snoderanno lungo le strade in passato calcate dai grandi dal Giro d'Italia. Strade dove hanno fatto la storia corridori come Marco Pantani soprattutto, ma anche Miguel Indurain, Pavel Tonkov, Massimo Ghirotto, Marzio Bruseghin ed Enrico Battaglin. Storia che si è rinnovata anche poco più di un mese in occasione del Giro del Centenario, con la 14esima tappa, la Castellania-Oropa, vinta da Tom Dumoulin, arrivato poi in maglia rosa fino a Milano.

La Granfondo Alpi Biellesi-Sulle Strade del Giro manterrà l'anima cicloturistica permettendo ai meno agonisti di parteciparvi senza lo stress della gara. Il percorso sarà lo stesso come anche i servizi offerti, quello che cambierà sarà l'orario di partenza che avverrà cinque minuti dopo la partenza degli agonisti, e alla “francese”; quindi per loro niente partenze al fulmicotone.

Tutte le informazioni sul regolamento e sul percorso sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione, all'indirizzo www.granfondoalpibiellesi.it.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 13-09-2017
Sorpreso in auto con droga, non aveva patente, assicurazione e revisione 3 Sorpreso alla guida di un'autovettura in possesso di un piccolo quantitativo di droga, a seguito degli accertamenti da parte degli agenti della Questura...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia