Il nuovo servizio è stato lanciato da Banca Sella

Al via i primi bonifici via Facebook in Italia

Al via i primi bonifici via Facebook in Italia. Dalla quota di un regalo alla cena di gruppo, dalla “paghetta” dei figli all’invio della somma necessaria per fare un acquisto o per qualsiasi altra esigenza.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16-07-2014 alle ore 00:00:00.
al-via-i-primi-bonifici-via-facebook-in-italia-560fca80d46693.jpg
Al via i primi bonifici via Facebook in Italia

Al via i primi bonifici via Facebook in Italia. Dalla quota di un regalo alla cena di gruppo, dalla “paghetta” dei figli all’invio della somma necessaria per fare un acquisto o per qualsiasi altra esigenza. D’ora in poi sarà possibile trasferire denaro agli “amici” direttamente attraverso la propria pagina Facebook, in modo semplice, veloce e sicuro.

Il nuovo servizio è stato lanciato da Banca Sella, che ha creato il primo home banking in Italia, e tra i primi in Europa, che consente di avere informazioni e fare operazioni dal conto corrente direttamente attraverso la propria pagina del popolare social network.

L’applicativo Sella.it per Facebook è operativo già da qualche mese, dando la possibilità ai clienti di consultare il saldo e la lista movimenti dei propri conti correnti e carte di pagamento. A queste funzioni si aggiunge ora la possibilità di fare bonifici ai propri “amici”, semplicemente selezionandoli dalla rubrica, senza dover conoscere i dati del loro conto corrente.

Per utilizzare il servizio è sufficiente scaricare l’applicazione “Home Banking Sella.it” dall’App center o dalla pagina del Gruppo Banca Sella. A quel punto l’applicazione comparirà nella colonna di sinistra della propria pagina personale. Al primo accesso verrà chiesto di inserire, esattamente come quando si accede all’home banking dal sito della banca, il codice cliente, il pin e il codice numerico che compare in quel momento sulla token di sicurezza (o su altri dispositivi di sicurezza in uso da parte dei clienti). Per i successivi accessi sarà necessario digitare solo il pin, mentre per l’esecuzione dei bonifici verrà richiesto anche il codice numerico che compare sul dispositivo di sicurezza.

Una volta effettuato l’accesso, per far avere la somma desiderata ai propri amici basterà cliccare sulla funzione “invia/ricevi denaro”, che compare nella schermata principale dell’applicativo insieme alle funzioni “visualizza conti” e “visualizza carte”. Per procedere con l’operazione basterà digitare il nome dell’amico, l’importo da trasferire e la causale. Il beneficiario riceverà un avviso sulla sua pagina Facebook e, scaricando l’applicazione, dovrà inserire il codice iban della carta di pagamento o del conto corrente, di qualsiasi banca, dove vuole che la somma sia accreditata.

L’accesso all’applicazione e il trasferimento di denaro avvengono in totale sicurezza, perché i dati sono trattati dai sistemi della banca, garantendo lo stesso alto livello di protezione che avviene per le operazioni effettuate tramite l’internet banking.

Tags: Banca Sella, bonifici via facebook, social network, biella

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia