Il fatto è accaduto nel cimitero di Biella

Al termine delle riesumazioni al cimitero, ossa dimenticate a terra

Stampa Home
Articolo pubblicato il 23-08-2016 alle ore 09:51:20.
Al termine delle riesumazioni al cimitero, ossa dimenticate a terra 4
Al termine delle riesumazioni al cimitero, ossa dimenticate a terra 4

Quello che  nei giorni scorsi si è presentato ai visitatori del cimitero principale di Biella non è stato un bello spettacolo. Tutt’altro. Poco dopo aver varcato il cancello principale, sul terreno si potevano scorgere i “resti” di riesumazioni appena avvenute e non portate a termine in modo impeccabile. E quando parliamo di resti” parliamo di ossa, umane, qualcuna anche di dimensioni non proprio piccole.
«Mi sono recato in visita al cimitero - racconta un testimone - è quella che ho visto è stata veramente una brutta scena. Ho notato sul terreno qualcosa di strano, all’inizio ho pensato a pietre, poi quando mi sono avvicinato mi sono reso conto che erano delle ossa. Tra l’altro, la zona interessata è proprio all’entrata del camposanto, non è in disparte, e di conseguenza risulta ubicata in un luogo dove tutti quanti sono obbligati a passare per recarsi alle tombe dei propri cari. Mi chiedo come sia stata possibile una cosa del genere».
La spiegazione non dovrebbe essere difficile. Le operazioni di riesumazione che frequentemente interessano la struttura, a differenza di altre volte non è stata eseguita in modo impeccabile, con le conseguenze che ieri erano visibili ai numerosi frequentatori.
 Secondo quanto comunicato a suo tempo dall’amministrazione comunale, quest’anno sono in corso le esumazioni delle salme sepolte nei campi con scadenza della concessione quindicinale nell’anno 2015.

Quello che nella giornata di ieri si è presentato ai visitatori del cimitero principale di Biella non è stato un bello spettacolo. Tutt’altro. Poco dopo aver varcato il cancello principale, sul terreno si potevano scorgere i “resti” di riesumazioni appena avvenute e non portate a termine in modo impeccabile. E quando parliamo di resti” parliamo di ossa, umane, qualcuna anche di dimensioni non proprio piccole.
«Mi sono recato in visita al cimitero - racconta un testimone - è quella che ho visto è stata veramente una brutta scena. Ho notato sul terreno qualcosa di strano, all’inizio ho pensato a pietre, poi quando mi sono avvicinato mi sono reso conto che erano delle ossa. Tra l’altro, la zona interessata è proprio all’entrata del camposanto, non è in disparte, e di conseguenza risulta ubicata in un luogo dove tutti quanti sono obbligati a passare per recarsi alle tombe dei propri cari. Mi chiedo come sia stata possibile una cosa del genere».
La spiegazione non dovrebbe essere difficile. Le operazioni di riesumazione che frequentemente interessano la struttura, a differenza di altre volte non è stata eseguita in modo impeccabile, con le conseguenze che ieri erano visibili ai numerosi frequentatori.
 Secondo quanto comunicato a suo tempo dall’amministrazione comunale, quest’anno sono in corso le esumazioni delle salme sepolte nei campi con scadenza della concessione quindicinale nell’anno 2015.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia