Richiesto l'intervento dei carabinieri

A spasso in via Italia con una gallina al guinzaglio

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13-06-2017 alle ore 15:41:57.
In via Italia con una gallina al guinzaglio 4
In via Italia con una gallina al guinzaglio 4

Nella grandi città portare al guinzaglio animali domestici che non siano cani e gatti è diventato un fatto accettato, seppur raro. Nei centri abitati più piccoli invece l’episodio desta scalpore. Se poi la gallina - ovvero l’animale in questione - è trattata in modo tutt’altro che amorevole diventa cronaca. Ed è quello che è accaduto nei giorni scorsi quando alcuni studenti hanno deciso di festeggiare la fine dell’anno scolastico portando a spasso una gallina. Ma per i modi tutt’altro che amorevoli utilizzati nei confronti dell’animale in questione, altri studenti che assistevano alla scena hanno richiesto l’intervento dei carabinieri.

 

A dare notizia dell’accaduto è Valerio Vassallo (nella foto), animalista tutto d’un pezzo, molto conosciuto in città e non solo, che così racconta quanto è avvenuto ieri pomeriggio sul proprio profilo facebook: «Alcuni stupidi adolescenti in zona via Italia a Biella hanno portato una gallina al guinzaglio, Sono stati chiamati da altri ragazzi dei carabinieri di passaggio ma i militari hanno risposto che per una gallina non potevano farci nulla».

 

A questo punto, secondo la testimonianza di Vassallo, davanti al mancato intervento delle forze dell’ordine, alcune ragazze sono passate all’azione e sono riuscite a impossessarsi della gallina salvandola da una brutta fine visto che «un soggetto presente diceva di volerla “sistemare” per poi mangiarla».

 

Una volta messa al sicuro la gallina, il rappresentante dell’associazione Meta (Movimento Etico Tutela Animali) ha deciso di passare alle vie legali annunciando querela per i maltrattamenti subiti dall’animale e per il mancato intervento dei militari.

 

Ricordiamo che il reato di "maltrattamento di animali" è disciplinato dall'articolo 544 del codice penale che punisce "chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona una lesione ad un animale ovvero lo sottopone a sevizie o a comportamenti o a fatiche o a lavori insopportabili per le sue caratteristiche etologiche" con la reclusione da tre a diciotto mesi o con la multa che va da un minimo di 5.000 a un massimo di 30.000 euro.

Attualità

  • Entra in comune e insulta il sindaco

    23-06-2017
    L'ordinanza di eseguire lavori di manutenzione nella sua proprietà, proprio non gli è piaciuta e con quel foglio si è recato in comune...
  • Oggi caldo record

    23-06-2017
    Temperature tra i 25 e 30 gradi nel Biellese oggi. Ma tutto il Piemonte sta bollenod: 36 la ssima fatta segnare a Villanova Solaro in provincia di Cuneo,...
  • Ci attendono i tre giorni più caldi dell'estate

    22-06-2017
    L’anticiclone africano che ci accompagna quasi ininterrottamente da un mese, prepara la sua fiammata finale. Ci attendono le tre giornate più...

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia