La diretta dell'Angelico

A quattro minuti dalla fine Biella è sotto di 7 punti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10-11-2013 alle ore 18:46:35.
a-quattro-minuti-dalla-fine-biella-e-sotto-di-7-punti-560fa728ad77b3.jpg
Hollis, uno dei protagonisti dell'incontro

E' iniziata la trasferta dell'Angelico a Brescia. La squadra rossoblu è scesa in campo con Laganà, De Vico, Raspino, Hollis, Infante. I padroni di casa schierano Fultz, Di Bella, Giddens, Slay e Rinaldi.

Buono l'avvio della squadra biellese (2-7), che poi però per tre volte non arriva al tiro e consente a Brescia di firmare un parziale di 8 -0. Ma Biella non demorde e trascinata da un fantastico Hollis (11 punti in 7 minuti) ora è avanti 16-17.

I padroni di casa spingono sull'acceleratore e ora sono avanti 26-19 grazie a Giddens e Slay, che sembrano infallibili.

E' finito il primo quarto con Brescia avanti 31-23. Biella penalizzata dai falli e da un tiro troppo incostante.

Al 12' i rossoblu tornano a due possessi di distanza: 32-26.

E' il 13'. Time out chiesto da coach Corbani con la Centrale del latte che ha in mano la palla del +10.

L'incontro resta molto equilibrato. Al 16' i lombardi  conducono con sei lunghezze di vantaggio 43-37, ma Laganà è sulla lunetta per due tiri liberi.

Siamo al 18'. Sale di tono la difesa biellese e l'attacco inizia a produrre con maggior continuità. Laganà appoggia in contropiede il -2 (46-44)  e Brescia è costretta al time out.

E' finito il primo tempo con i padroni di casa avanti 51-47. L'Angelico è comunque ampiamente in partita. In entrambe le squadre hanno brillato più gli attacchi che le difese.

La ripresa si apre con la tripla del -1 di Voskuil e il canestro del sorpasso di Lombardi: 51-52.

Siamo al 25'. Tripla di Hollis per il nuovo vantaggio biellese: 63-64. Poi ancora Voskuil e l'Angelico volo a +4. Ma c'è ancora da soffrire.

Al 27' fischiato un antisportivo su Berti e i rossoblu salgono a +8 (63-71).

E' il 28'. Due ottime difese e Brescia torna sotto: -2 (69-71).

Il pareggio arriva al 29' grazie  a Bushati che dalla lunetta non sbaglia.

Caotico il finale del terzo quarto, con Brescia che fa incetta di tiri liberi. Tecnico alla panchina dell'Angelico. I padroni di casa ottengono un parziale di 14-0 e chiudono la frazione 77-71.

Anche l'ultimo quarto vede Brescia in cattedra. Al 32' i lombardi raggiungono il massimo vantaggio (+10) grazie a due canestri dell'ex Cuccarolo. Biella però non molla e al 33', dopo un parziale di 6-0, torna a -4 (77-81) con palla in mano.

Che sofferenza. Siamo al 36' e l'Angelico è sotto di 7 punti: 88-81. Time out chiesto da Corbani sull'ennesimo canestro di Slay.

Siamo al 39'. Gira sul ferro ma esce la tripla del potenziale pareggio di Voskuil, mentre entra quella di Fultz: 91-88 per i padroni di casa.

Tags: Andrea Rossetti

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia